Spaghetti di riso con funghi shitake freschi

2016-02-22
  • Preparazione : 15m
  • Cottura : 15m
  • Pronto in: 30m

Un piatto curativo e buono? Quello con i funghi shitake. Dal mondo macrobiotico ormai si sa che si può attingere per farsi del bene e per creare dei piatti gustosissimi. Ora finalmente i funghi shitake freschi sono una realtà anche da noi, e dunque ecco un modo per sfruttarne a pieno le magiche virtù.

I funghi sono organismi sorprendenti, non solo per il gusto, ma anche per le proprietà. Specializzati nel colonizzare gli ambienti più diversi e a farsi spazio in ogni situazione, anche in quella più sfavorevole, i funghi, in questo caso parliamo di quelli curativi, sono così bravi ad adattarsi alle avversità, che trasferiscono questa loro capacità anche a noi. Ecco dunque che, oltre a regalarci vitamine e minerali, ci rafforzano notevolmente il sistema immunitario.

Ci sono molti studi sui funghi curativi, e in commercio esistono validissimi integratori, ma è possibile anche gustarli freschi o secchi. Ecco come ve li propongo oggi:

  • 10 funghi shitake freschi di medie dimensioni
  • 200 gr di cavoletti di Bruxelles (o cavolo cappuccio o verza)
  • semi di sesamo un cucchiaio
  • olio di sesamo (o extra vergine di oliva)
  • aglio 1 spicchio
  • un pezzo di porro
  • salsa di soia tamari
  • zenzero fresco
  • spaghetti di riso

Pulire gli shitake con una carta assorbente inumidita, se non sono troppo sporchi di terra questa operazione è già sufficiente. tagliamoli a striscioline.

Mondiamo i cavoletti di Bruxelles e tagliamo a striscioline anche loro.

In una padella antiaderente facciamo imbiondire l’aglio e il porro a rondelle con qualche cucchiaio di olio, aggiungiamo i cavoletti e facciamo ammorbidire con un po’ di acqua.

Ora aggiungiamo i funghi, giriamo delicatamente e facciamo insaporire.

Aggiustiamo la sapidità con la salsa di soia e aggiungiamo i semi di sesamo, facciamo saltare bene in padella il tutto.

Cuociamo gli spaghetti di riso in abbondante acqua salata, e una volta cotti aggiungiamoli al sugo, tenendo sempre a portata di mano qualche mestolo di acqua di cottura che ci aiuterà a mantecare bene.

Servire grattugiando dello zenzero fresco.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione Media dei membri

(5 / 5)

5 5 1
Valuta questa ricetta

1 persone hanno valutato questa ricetta

Ricette Correlate:
  • lasagnetta porri e zucca

    Lasagnetta porri, zucca e lenticchie

  • intro

    La fantastica zuppa di ceci e castagne

  • mouss 3

    Moussakà…a modo mio

  • caserecce

    Caserecce di farro al pomodoro e cannellini

  • riso 2

    Riso black forest con tofu affumicato e melone