Recycling panettone: mattonella con crema all’arancia e cioccolato

2014-12-29
  • Porzioni : 6
  • Preparazione : 15m
  • Cottura : 15m
  • Pronto in: 30m

Panettoni in esubero? Panettoni aperti che si trascinano nelle dispense in attesa che qualcuno li finisca? Oppure voglia di stupire gli ospiti con un dolce tradizionale, ma golosissimo e al tempo stesso anche raffinato? O ancora…voglia di cucina del riciclo e del non spreco? Ecco una ricetta che risponde a tutte queste domande esistenziali che ci affliggono nei giorni di festa! La mattonella bicolore, profumatissima, morbida e golosa che fa felici tutti 😉

Semplice ed efficace, certo qua non si bada alle calorie eh…

Ingredienti:

  • panettone (e qui vedete voi che panettone vi avanza, per una mattonella che soddisfi 4 persone  ve ne servirà una metà)

per la bagna:

  • succo di mezza arancia
  • 1 bicchiere di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 tappino (della bottiglia) di rum, stock, brandy… quello che avete va bene

Sciogliere in un pentolino lo zucchero nell’acqua, aggiungere il succo di arancia e il liquore, aggiustando il sapore secondo il vostro gusto.

per la crema all’arancia:

  • 250 ml latte vegetale tra avena o soia
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 20 gr di amido di mais
  • vaniglia in polvere
  • buccia di 1 arancia
  • 3 cucchiai di succo di arancia
  • pizzico di curcuma
  • 2 cucchiai di olio di mais
  • 2 cucchiaini di liquore (come quello per la bagna)

Mescolare gli ingredienti secchi in un pentolino, poi aggiungere il latte, stemperando bene con la frusta, il succo e l’olio, mettere sul fuoco e far addensare. Appena la crema sarà della consistenza giusta, aggiungere il liquore e mescolare. Per non far fare i grumi mettere il pentolino con la crema a raffreddare in acqua fredda, mescolando per qualche minuto.

per la crema al cioccolato

  • 3 cubi di cioccolato fondente
  • latte vegetale qb

sciogliere in un pentolino, con un bel fondo, il cioccolato tritato finemente, a cui si aggiunge del latte vegetale, regoliamoci a vista, deve essere vellutata e morbida. Per non far impazzire il cioccolato in questa fase è bene tenere bassa la temperatura e avere un po’ di pazienza. Il risultato sarò ottimale.

Ora non ci resta che foderare uno stampo da plumcake con carta forno o pellicola, fare delle fette di pandoro, bagnare con lo sciroppo, e alternare le creme. Tenere in frigorifero. Se preparato il giorno prima sarà ancora più buono! E buon anno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione Media dei membri

(5 / 5)

5 5 3
Valuta questa ricetta

3 persone hanno valutato questa ricetta

Ricette Correlate:
  • a-delicacy-322722_1920

    Le frittelle dello zio Matteo

  • crumble 2

    Il goloso crumble di pesche e cioccolato

  • saraceni 2

    Saraceni al malto e nocciole

  • cappuccino 1

    Cappuccino cake

  • sbrisolona

    La sbrisolona con il malto di riso