Le girelle alla siciliana della mia nonna Ela

2015-03-08
  • Livello Difficoltà:
  • Porzioni : 25
  • Preparazione : 15m
  • Cottura : 15m
  • Pronto in: 2:40 h

La mia nonna, nonna Ela per me, Mimì o Mela per le altre cugine (lascio a voi immaginare il nome di origine) era una donna bellissima, dal sorriso smagliante, contagioso e pieno di Sole. Giocare con lei era per me un sogno, abitavo lontana e ogni volta avere questo privilegio mi riempiva di gioia. Sempre piena di energia e voglia di fare, grande donna, moglie, mamma e ovviamente nonna è nel mio cuore e spesso la penso mentre cucino. Infatti ai fornelli era una regina, di origine siciliana non le mancava di certo l’abilità nel saper mescolare sapientemente profumi e sapori in piatti sensazionali eppure semplici dal gusto irripetibile che creano casa solo a pensarci. Dalle polpette al ragù, per non parlare delle pizze…che buone! e che nostalgia! Ecco, proprio per celebrarla qualche tempo fa io e la mia mamma abbiamo ricreato una di quelle ricette sfiziose, ricche di gusto e così semplici che dici: ma perchè non le faccio più spesso?

Condivido questa ricetta, che in origine prevede anche acciughe e scaglie di parmigiano, ma vi assicuro che la versione vegetale al 100% non vi farà sentire la mancanza di questi due ingredienti.

ecco qua:

Impasto della pizza:

  • 300 gr di farina semintegrale (o scegliete voi)
  • 150 ml di acqua
  • mezzo cubetto di lievito
  • un cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 15 ml di olio extra vergine di oliva

procedimento.

scaldare leggermente l’acqua, sciogliere il lievito, aggiungere l’olio e lo zucchero e infine la farina con il sale. Far riposare e lievitare per un paio di ore.

Impasto:

  • un abbondante ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • origano
  • 200 gr di polpa di pomodoro
  • concentrato di pomodoro
  • 3 cucchiai di capperi dissalati
  • olio extra vergine di oliva

procedimento:

tritare bene il prezzemolo insieme all’aglio e ai capperi. Aggiungere il pomodoro, l’origano, aggiustare di sale e unire l’olio.

Stendere la pasta lievitata e spalmarci sopra la salsa ottenuta.

2012-01-01 00.00.00-83

Chiudere arrotolando senza fare giri troppo stretti. Spennellare con olio e concentrato di pomodoro con un po’ di origano.

2012-01-01 00.00.00-86

Lasciare una mezz’ora a lievitare di nuovo e  infornare a 200° per circa 15 minuti, ma controllare bene la cottura all’interno.

lasciare intiepidire qualche istante e tagliare a fette e …stupirsi!

 

2012-01-01 00.00.00-100

 

Tipo Ricetta:

Commenti Ricetta

Commenti (2)

  1. postato da Laura Franzoni on giugno 11, 2017

    Ciao Alessandra
    Vorrei provare questa ricetta. La dose indicata e’ per un solo rotolo? Nella teglia ne vedo 4…..Significa che devo moltiplicare per 4?

    • postato da Alessandra on marzo 6, 2018

      Ciao Laura, devi perdonarmi, ma vedo il tuo messaggio solo ora, ho avuto un problema con lo spam! Immagino tu abbia già fatto la ricetta, che era già per 4 rotoli. Ti mando un caro saluto e scusa ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione Media dei membri

(5 / 5)

5 5 3
Valuta questa ricetta

3 persone hanno valutato questa ricetta

Ricette Correlate:
  • pesto

    Pesto di carote

  • DSCN0065

    Pesto con le foglie di sedano

  • 2012-01-01 00.00.00-10

    Cedro in insalata

  • IMG-20150718-WA0009

    Pink hummus!

  • sesa

    L’hummus – la crema di ceci…a modo mio